Gen 16, 2024
46 Views
Commenti disabilitati su Lazio
0 0

Lazio

Written by

L’Italia è divisa in 20 regioni, ognuna delle quali con capoluogo, province e caratteristiche peculiari. Oggi vediamo il Lazio, la regione dove si trova Roma, la Capitale.

Lazio: introduzione

Il Lazio è una delle regioni italiane a statuto ordinario, con una popolazione di circa 5.700.000 abitanti. È la seconda regione più popolata d’Italia dopo la Lombardia.

Il nome Lazio deriva da Latium, ovvero la regione dell’antico popolo dei Latini.

Confini

Il Lazio si trova nel Centro Italia e confina a nord con la Toscana, l’Umbria e le Marche, ad est con l’Abbruzzo e il Molise e a sud con la Campania.

Lazio

Lazio – cartina

La regione è bagnata ad est dal Mar Tirreno.

Al suo interno troviamo anche il Mini Stato di Città del Vaticano.

Capoluogo e province

Il capoluogo della regione è la Città Metropolitana di Roma Capitale, che è anche la Capitale d’Italia. Oltre a Roma ci sono altre quattro province: Latina, Rieti, Viterbo e Frosinone.

I comuni sono 378.

Lazio: territorio (17.242 km2)

La regione è prevalentemente collinare (54%). Per il restante è montuoso al 26,1% e pianeggiante per il 19.9%.

Lazio

Lazio

Le pianure si trovano prevalentemente lungo la costa. Esse sono la Maremma Laziale, l’Agro Romano e l’Agro Pontino. Queste erano zone paludose, successivamente bonificate e rese un territorio fertile e abitabile.

I principali rilievi della regione sono l’Anti-Appenino Laziale, con il monte più alto della regione: il Terminillo (2216 m). Inoltre, troviamo diversi rilievi di origine vulcanica: i Monti Volsci, i Monti Cimini, i Monti Sabatini e i Colli Albani. Questi sono tutti vulcani inattivi.

I fiumi principali sono il Tevere, che attraversa la Capitale, il Sacco, il Liri-Garigliano e il Marta.

I laghi principali sono tutti di origine vulcanica: il Lago di Bolsena, il Lago di Bracciano, il Lago di Vico, il Lago di Albano e il Lago di Nemi.

Le coste sono basse e sabbiose, con due sole eccezioni: i promontori del Circeo e di Gaeta. Fa parte del Lazio anche l’Arcipelago delle isole Ponziane (o Pontino), con le isole di Ponza, Palmarola, Zannone, Gavi, Ventotene e Santo Stefano.

Clima

Il clima è principalmente mediterraneo lungo la costa e continentale sui rilievi. Sulla costa le precipitazioni sono scarse.

Lazio: storia e popolazione

La storia della regione è tra le più ricche. Ci sono segni della presenza dell’uomo sin dalla preistoria. Tra i primi popoli italici ad abitare la zona troviamo gli Etruschi. Essi dividevano la regione con diverse altre popolazioni: i Latini, i Sabini, gli Ernici, i Volsci, gli Equi e i Sanniti.

Stemma

Stemma Regione Lazio

Alcuni di questi popoli diedero vita a Roma e ben presto si espansero su tutta la Penisola e in tutto il Mediterraneo. Essendo la sede dell’Impero la regione prosperò e potette godere di bonifiche, strade, acquedotti, ecc.

Con la Caduta dell’Impero Romano il territorio fu diviso tra Longobardi e Bizantini, fino al 728, quando nacque lo Stato Pontificio.

Nel 1861 venne proclamato il Regno d’Italia, ma il Lazio rimase in mano alla Chiesa fino al 1870, quando solo una piccola parte rimase allo Stato Pontificio: l’attuale Città del Vaticano. Nel 1871 Roma divenne la Capitale d’Italia.

La maggior parte della popolazione della regione è concentrata nella Capitale e nelle zone limitrofe. Roma è la città più popolata d’Italia, con più del doppio degli abitanti di Milano.

Gli abitanti del Lazio si chiamano laziali.

Lazio: economia

Si coltivano principalmente cereali, olio d’oliva, uva per vino. Si allevano principalmente bovini, bufali e ovini.

L’industria è molto sviluppata. Le principali industrie sono quelle metalmeccaniche, chimiche, alimentari, tessili, manifatturiere, grafica, editoriale, del mobile e dell’abbigliamento.

La pesca è abbastanza praticata, soprattutto nelle zone di Civitavecchia e di Anzio, nelle isole e nella zona del Circeo. Il settore terziario è fondamentale, dato che Roma è sede delle principali sedi politiche e amministrative.

Infine, il turismo è molto avanzato, principalmente grazie alla città di Roma, che ogni anno attira milioni di turisti italiani e stranieri.

Bandiera e Stemma

La bandiera e lo stemma della regione sono entrambi caratterizzati da un ottagono dai bordi in oro, con all’interno gli stemmi delle provincie di Latina, Rieti, Frosinone e Viterbo e, al centro, lo stemma della città metropolitana di Roma Capitale.

Article Tags:
·
Article Categories:
Geografia

Comments are closed.