Gen 31, 2024
83 Views
Commenti disabilitati su Veneto
0 0

Veneto

Written by

L’Italia è divisa in 20 regioni, ognuna delle quali con capoluogo, province e caratteristiche peculiari. Oggi vediamo il Veneto.

Veneto: introduzione

Il Veneto è una regione italiana a statuto ordinario con circa 5 milioni di abitanti.

Il nome deriva dalla popolazione dei veneti, che abitava la zona anticamente.

Confini

Il Veneto è una regione dell’Italia settentrionale. Essa confina a nord con l’Austria e il Trentino-Alto Adige, a ovest con la Lombardia, a est con il Friuli-Venezia Giulia e a sud con l’Emilia Romagna.

Veneto

Veneto – Cartina\

La regione è bagnata dal Mar Adriatico.

Capoluogo e province

Il capoluogo di regione è Venezia. La regione conta 7 province. Oltre a Venezia ci sono: Belluno, Padova, Rovigo, Treviso, Verona e Vicenza.

Inoltre, ci sono 563 comuni.

Veneto: territorio (18.345,35 km2)

Il territorio è prevalentemente pianeggiante (56,4%). Per il resto il territorio è per il 29,1% montuoso e per il 14,5 collinare.

Veneto

Burano

La maggior parte del territorio fa parte della Pianura Veneto-Friuliana. La pianura si alza a formare le colline dei Colli Euganei e dei Colli Berici, fino ad arrivare alle Alpi.

Nella regione si trova la maggior parte delle Dolomiti, tra i rilievi più belli e più visitati al mondo. I rilievi più alti sono quelli della Marmolada (3342 m), del Monte Antelao (3263 m), delle Tofane (3243 m), del Cristallo (3221 m) e del Civetta (3220 m).

Ci sono diversi valichi importanti che collegano l’Italia all’Austria, come il Passo di Monte Croce di Comelico.

I fiumi più importanti sono il Po e l’Adige, rispettivamente il più lungo e il secondo più lungo d’Italia.

I laghi principali sono il Lago di Garda (il lago più grande d’Italia), il Lago Misurina e il Lago di Santa Croce.

Nella regione c’è la Laguna di Venezia, che comprende diverse isole, tra cui Murano e Burano e le sette isole che compongono la città di Venezia.

Clima

Il clima varia molto a seconda della zona. Gli inverni sono piuttosto rigidi sia in pianura che in montagna. Le estati, invece, sono fresche in montagna e afose in pianura.

Veneto: storia e popolazione

La prima popolazione ad abitare nella zona furono i veneti, arrivati dai balcani. I veneti divennero alleati dei romani e la regione venne romanizzata e non sottomessa.

Veneto

Venezia

Con la caduta dell’Impero Romano nacque la Repubblica Marinara di Venezia. Successivamente la zona costiera e tutti i traffici commerciali appartenevano ai Bizantini, mentre nell’entroterra si insediarono i Longobardi.

La Repubblica di Venezia vide la sua fine quando il territorio entrò a far parte dell’Impero Austroungarico. Il Veneto entrò a far parte del Regno d’Italia più tardi rispetto a molte altre regioni. Ciò avvenne nel 1866.

La maggior parte della popolazione si concentra nella pianura. Gli abitanti del Veneto si chiamano veneti.

Veneto: economia

L’agricoltura è praticata in particolar modo quella con tecnologie moderne. Si produce vino, olio e frutta. Si allevano bovini, bufalini, suini, caprini, ovini, avicoli e lagomorfi.

L’industria è il settore maggiormente sviluppato. Sono presenti industrie metallurgiche, chimiche, agricole, del vetro, dell’abbigliamento.

Il turismo è molto sviluppato, soprattutto grazie alla città di Venezia. Molto sviluppato è anche il turismo nella regione delle Dolomiti, sia in inverno con gli impianti sciistici, sia in estate, per le strutture per famiglie e le bellezze naturalistiche.

Bandiera e Stemma

La bandiera del Veneto contiene al suo interno uno stemma raffigurante il territorio, dal mare ai monti e il Leone di San Marco in primo piano. Lo sfondo è rosso ed esso contiene sette code, rappresentati le sette province della regione.

Veneto

Veneto – Bandiera

Article Tags:
·
Article Categories:
Geografia

Comments are closed.