Ott 20, 2022
129 Views
Commenti disabilitati su Movimenti della Terra
0 0

Movimenti della Terra

Written by

Anche se non lo percepiamo, il nostro pianeta si muove continuamente secondo schemi ben precisi. Vengono chiamati movimenti della Terra, o moti, tutti quei movimenti che la Terra compie in contemporanea.

Abbiamo due moti principali, il moto di rotazione e il moto di rivoluzione, dei moti millenari, come la variazione dell’inclinazione dell’asse terreste, e infine i moti galattici.

Tutti questi movimenti hanno dei risultati ben visibili sul nostro pianeta, effetti di natura astronomica e di natura climatica. Le conseguenze più evidenti sono sicuramente l’alternarsi del giorno e della notte e l’alternarsi delle stagioni.

Movimenti della Terra: moti principali

I movimenti principali della Terra sono due: il moto di rotazione e il moto di rivoluzione. Il primo prende in considerazione la rotazione della sulla sua asse, mentre il secondo la rivoluzione della Terra attorno al sole.

Moto di rotazione: è il movimento della Terra sul suo asse, ovvero la linea immaginaria che passa attraverso il polo nord terrestre (N) e il polo sud terrestre (S). La Terra gira in senso antiorario, andando quindi da ovest verso est. Il moto di rotazione dura 23h 56m 04s e definisce il giorno siderale, ovvero il passaggio naturale dal giorno alla notte. Sull’equatore la velocità di rotazione è di 465,11 m/s, mentre ai poli è di 0 m/s.

Moto di rivoluzione: è il movimento della Tera attorno al sole. Il moto di rivoluzione dura 365g 5h 48m 46s e definisce l’anno siderale. In base all’inclinazione dell’asse terrestre, il moto di rivoluzione definisce anche l’alternarsi delle stagioni. Nella successione tra periodi caldi e freddi si collocano gli equinozi e i solstizi che scandiscono le stagioni astronomiche.

movimenti della terra, i moti principali

I movimenti (o moti) principali della Terra sono due: la rotazione attorno all’asse polare e la rivoluzione attorno al Sole. Questi movimenti sono anche quelli più facili da percepire.

Movimenti della Terra: moti millenari

Si dicono moti millenari quei movimenti che la Terra compie in migliaia di anni. Questi moti sono dovuti all’azione gravitazionale degli altri corpi del sistema solare sul nostro pianeta. A differenza dei moti principali, non possiamo osservarne direttamente le conseguenze ma solo subirle. Un effetto dei moti millenari sono, per esempio, le glaciazioni. Negli ultimi 2,6 milioni di anni questi movimenti hanno portato a 5 glaciazioni.

Glaciazioni

Una glaciazione è l’avanzamento delle calotte polari durante i periodi glaciali. L’ultima glaciazione c’è stata circa 10.000 anni fa.

Tra i più importanti moti millenari troviamo la precessione luni-solare, la variazione dell’eccentricità dell’orbita e la variazione dell’inclinazione dell’asse terrestre.

La precessione luni-solare ha un periodo di circa 21.000 anni ed è il movimento doppio conico che compie l’asse terrestre, in senso orario. Viene detta anche precessione degli equinozi perché una delle sue conseguenze più importanti è lo spostamento della linea degli equinozi.

La variazione dell’eccentricità dell’orbita, invece riguarda la variazione dell’orbita della Terra attorno al Sole. A causa dell’influenza dei pianeti maggiori, il centro dell’orbita ellittica della Terra si sposta e l’orbita stessa viene “schiacciata”. Questo movimento dura 100.000 anni e si può misurare prendendo in considerazione le variazioni dell’afelio e del perielio.

La variazione dell’inclinazione dell’asse terrestre dipende principalmente dall’interazione gravitazionale del Sole e della Luna. È un movimento ciclico, ovvero si ripete sempre uguale ogni 41.000 anni e fa oscillare l’inclinazione dell’asse da un minimo di 21° 55’ ad un massimo di 24° 20’. Attualmente l’inclinazione dell’asse terrestre è di 23°27’, in diminuzione.

Altri moti della Terra e considerazioni

Tra gli altri moti millenari troviamo anche le nutazioni e lo spostamento della linea degli apsidi. Le nutazioni sono delle perturbazioni gravitazionali dovute al cambiamento della distanza Terra-Luna. Influiscono sulla traiettoria del movimento dell’asse terrestre.

Oltre ai movimenti millenari troviamo anche i moti galattici che la Terra compie in quanto pianeta del Sistema Solare, della Galassia e dell’Universo. L’intero Sistema Solare sta traslando verso la costellazione di Ercole, la Galassia sta eseguendo un moto di recessione, mentre l’Universo si sta espandendo. Nel complesso, la Terra si muove ad una velocità di 2,6 Mkm/h.

i movimenti del sistema solare

L’universo, la Galassia e il Sistema Solare si muovono costantemente, e dato che la Terra ne fa parte, si muove anche lei.

Come detto, gli effetti dei movimenti millenari e quelli galattici non sono osservabili direttamente. Gli effetti “immediati” del moto di rotazione e di rivoluzione, invece, sono stati schematizzati. Il giorno siderale è differente dal giorno solare, che invece dura 24h. L’anno siderale è differente dall’anno civile che dura, generalmente, 365 giorni. Lo scarto di 5h 46m 46s tra anno siderale e civile si accumula e diventa, ogni 4 anni, un giorno in più. Per questo motivo, abbiamo l’anno bisestile, ovvero un anno con 366 giorni.

Article Tags:
· · ·
Article Categories:
Geografia

Comments are closed.