Set 1, 2023
221 Views
Commenti disabilitati su La materia
0 0

La materia

Written by

Cosa è la materia? Possiamo considerare materia tutto ciò che ci circonda, tutto ciò che percepiamo, tocchiamo, vediamo, ascoltiamo o gustiamo, tutti gli oggetti naturali e artificiali.

Cos’è la materia

“La materia è tutto ciò che occupa uno spazio, ha una massa e può essere percepito dai sensi”.

Tutto è materia. Tutto ciò che occupa uno spazio, ha una massa e può essere percepito dai sensi. Tutti i sensi. Ciò vuol dire anche qualcosa che non si può vedere, né toccare, ma si può odorare, si può gustare o si può ascoltare.

Anche l’aria, anche se non la vediamo e non la percepiamo. Non possiamo vederla, gustarla, sentirla, toccarla, eppure c’è e occupa uno spazio.

La scienza che studia la materia e le sue trasformazioni è detta chimica.

Corpo o materia

Un corpo, invece, è una porzione limitata di materia che possiamo percepire e vedere come un elemento unico.

La materia

La materia

Esistono diversi tipi di corpo, naturali e artificiali: un animale, un tavolo, un bicchiere, un albero.

Un corpo può essere formato da una sostanza o da più sostanze. Un corpo formato da una sola sostanza è detto omogeneo. Ad esempio, un bicchiere è composto solo da vetro, perciò è omogeneo, mentre una torta è composta da uova, farina, zucchero, ecc, ed è, quindi, disomogeneo.

La molecola

La materia e i corpi sono composti da molecole.

La molecola è la più piccola parte di una sostanza che mantiene tutte le caratteristiche della sostanza stessa. Esistono anche parti più piccole delle molecole: gli atomi, che formano le molecole stesse.

Se una molecola è formata da un solo tipo di atomo essa è un elemento chimico. Se, invece, la molecola è formata da diversi tipi di atomi essa è detta composto.

Gli stati della materia

La materia si presenta in tre diversi stati:

  • Solido: il quale ha una forma e un volume definito.
  • Liquido: il quale ha un volume definito ma ottiene la forma del recipiente che la contiene.
  • Gassoso: non ha né volume né forma proprio.
    Ghiaccio

    Ghiaccio – Stato solido

Per classificare uno dei diversi stati si utilizzano proprio la forma e il volume.

Le molecole che compongono la materia sono caratterizzate anche da una forza di attrazione. In base a questo:

  • Le molecole dei solidi sono strettamente legate tra di loro.
  • Le molecole dei liquidi non sono così rigidamente legate tra di loro.
  • Infine, le molecole dei gassosi non sono per niente legate tra di loro.

I passaggi di stato

La materia può passare da uno stato all’altro. Solitamente il passaggio avviene a seguito di un cambiamento di temperatura. Non tutta la materia cambia e passa di stato alla stessa temperatura.

Acqua

Acqua – Stato liquido

L’acqua, ad esempio, a temperatura ambiente si trova allo stato liquido. Scaldando l’acqua questa si trasforma in vapore, passando allo stato gassoso. Ciò avviene intorno i 100° C. Se, invece, raffreddiamo l’acqua essa diventa ghiaccio, passando allo stato solido.

Ma, come dicevamo, non tutta la materia è uguale. Il ferro, ad esempio, è solido a temperatura ambiente e necessita di altissime temperature per passare allo stato liquido. L’ossigeno, invece, si trova allo stato gassoso a temperatura ambiente e per passare allo stato liquido ha bisogno di bassissime temperature.

Ogni materia passa di stato a temperature diverse, ma il metodo di passaggio è sempre lo stesso. Il ferro, ad esempio, fonde, ovvero passa da solido a liquido, a 1535°C. L’ossigeno, invece, passa da gassoso a liquido a -183°C e da liquido a solido a -219°C.

Queste trasformazioni, da uno stato all’altro, si chiamano passaggi di stato e sono:

  • Fusione: da stato solido a liquido.
  • Solidificazione: da stato liquido a solido.
  • Evaporazione: da stato liquido a gassoso.
  • Condensazione: da stato gassoso a liquido.
  • Sublimazione: da stato solido a gassoso.
  • Brinamento: da stato gassoso a solido.
Article Categories:
Scienza

Comments are closed.