Gen 17, 2024
240 Views
Commenti disabilitati su Lombardia
0 0

Lombardia

Written by

L’Italia è divisa in 20 regioni, ognuna delle quali con capoluogo, province e caratteristiche peculiari. Oggi vediamo la Lombardia.

Lombardia: introduzione

La Lombardia è una regione a statuto ordinario con quasi 10 milioni di abitanti. È la regione più popolata d’Italia e la quarta per estensione.

Il nome deriva dai Longobardi, che insediarono in questa regione e che fecero di Pavia la loro capitale.

Confini

La Lombardia si trova nell’Italia settentrionale. Confina a nord con la Svizzera, a ovest con il Piemonte, a est con il Veneto e il Trentino-Alto Adige e a sud con l’Emilia Romagna.

Lombardia

Lombardia – cartina

La regione non ha sbocchi sul mare.

Capoluogo e province

Il capoluogo di regione è Milano. La regione conta ben 12 province. Oltre a Milano troviamo: Bergamo, Brescia, Como, Cremona, Lecco, Lodi, Mantova, Monza e Brianza, Pavia, Sondrio e Varese.

I comuni sono 1506.

Lombardia: territorio (23.863,65 km2)

Il territorio è prevalentemente pianeggiante (47%). Per il resto è montuoso al 40,6% e collinare al 12,4%.

Lombardia

Lago di Garda

La regione è occupata dalle Alpi. Le cime più alte sono quelle del Massiccio del Bernina (4050 m), il Monte Disgrazia (3.678 m), il Monte Cevedale (3769 m) e il Monte Adamello (3554 m).

Nel sud della regione c’è anche una parte dell’Appennino Ligure. Al Confine con il Trentino c’è il Parco Nazionale dello Stelvio.

Nella regione scorre il fiume Po e la maggior parte degli altri fiumi principali sono i suoi affluenti: Ticino, Adda, Oglio, ecc.

La regione è ricca di laghi. Il più importante è il Lago di Garda (il più grande d’Italia). Ci sono, poi, il Lago Maggiore, il Lago di Como e il Lago d’Iseo.

Clima

Il clima è tipicamente alpino in montagna. In pianura, invece, è meno rigido ed è prevalentemente continentale.

Lombardia: storia e popolazione

Ci sono tracce della presenza dell’uomo nella zona sin dalla preistoria.

Lombardia

Milano

La regione fu inizialmente abitata dai Celti, dagli Etruschi e dai Galli, fino a quando non arrivarono i Romani. La zona divenne un importante snodo dell’Impero, con strade e campi coltivati.

Con la caduta dell’Impero Romano il territorio passò in mano ai Longobardi, che fondarono qui la capitale Pavia e che diedero il nome alla regione.

La Lombardia era una zona molto ricca e intorno all’anno 1000 furono i primi a organizzarsi in comuni. Si susseguirono diversi domini: quello spagnolo, quello austriaco e quello francese.

Nel 1859 venne annesso al Regno di Sardegna e nel 1861 al Regno d’Italia.

La maggior parte della popolazione si concentra nella zona industriale delle province di Milano, Varese, Como, Lecco e Lodi. Sono moltissime anche le persone che si sono stabilite in quest’area da altre zone d’Italia o del Mondo. Gli abitanti della regione si chiamano lombardi.

Lombardia: economia

L’economia della Lombardia è una delle più potenti d’Italia e spazia in tutti i settori.

L’agricoltura è importante. Si coltivano grano, mais e riso. Si allevano, invece, bovini e suini.

Le industrie sono moltissime: alimentare, tessile, metalmeccanica, chimica, elettronica, farmaceutica, editoriale, calzaturiero, immobiliare, ecc. Sfortunatamente, visto l’alto numero di fabbriche, questa è anche una delle zone più inquinate d’Italia.

Il settore terziario è fondamentale e si basa sulla Borsa di Milano e la Fiera di Milano, oltre che alle attività bancarie e ai servizi alle imprese.

Il turismo, infine, è sviluppato soprattutto in montagna, con gli impianti sciistici.

Bandiera e Stemma

La bandiera della Lombardia è rappresentata da una rosa camuna (una croce curvilinea) su sfondo verde.

Lombardia

Bandiera

La rosa camuna è un’incisione rupestre ritrovata in Val Camonica. La rosa camuna simboleggia, inoltre, la luce, mentre il verde dello sfondo è la Pianura Padana.

Article Tags:
·
Article Categories:
Geografia

Comments are closed.