Nov 22, 2023
580 Views
Commenti disabilitati su Trentino-Alto Adige
0 0

Trentino-Alto Adige

Written by

L’Italia è divisa in 20 regioni, ognuna delle quali con capoluogo, province e caratteristiche peculiari. Oggi vediamo il Trentino-Alto Adige, la regione più settentrionale d’Italia e una delle cinque regioni a statuto speciale.

Trentino-Alto Adige: introduzione

Il Trentino-Alto Adige è la regione più settentrionale d’Italia e una delle cinque regioni a statuto speciale. Con i suoi 1.079.000 abitanti circa è una delle regioni meno popolose d’Italia.

La regione è divisa in due parti: il Trentino, che è la zona più meridionale e deve il suo nome alla città di Trento, e quella più settentrionale, l’Alto Adige, così chiamata perché vi scorre la parte più settentrionale del fiume Adige.

Confini

Il Trentino-Alto Adige si trova nell’Italia nord orientale e non ha sbocchi sul mare. Confina a nord con l’Austria e la Svizzera e a sud con la Lombardia e il Veneto.

Trentino-Alto Adige

Mappa della regione

Capoluogo e province

La regione è divisa in due province:

  • Trento: capoluogo dell’intera regione e della zona del Trentino.
  • Bolzano: capoluogo della provincia dell’Alto Adige.

Trentino-Alto Adige: territorio (13.605,5 km2)

Il territorio del Trentino-Alto Adige è al 100% montuoso, caratterizzato da ampie vallate abitate.

Trentino-Alto Adige

Trentino-Alto Adige

Qui troviamo alcuni dei monti e dei complessi montuosi più spettacolari dell’intero arco alpino. Le montagne più importanti sono: il Monte Ortles (1905 m), il Monte Cevedale (3769 m), le Dolomiti di Brenta (3151 m), il gruppo montuoso della Marmolada (3343 m), il Gruppo del Sella (3152 m).

Nella regione troviamo anche importanti passi e valichi, che collegano l’Italia con l’Austria: il Passo del Brennero e il Passo dello Stelvio. Quest’ultimo è il valico automobilistico più alto d’Italia, ma stagionalmente rimane chiuso, da novembre a maggio.

Le valli principali della regione sono: la Valle dell’Adige, la Val Lagarina, la Val di Sole, la Val Venosta, la Valle Isarco, la Val Pulsteria, la Val di Fiemme e di Cembra la Val Sugana.

La regione è caratterizzata da diverse aree protette e parchi naturali, il più importante è il Parco Naturale Adamello Brenta.

I fiumi più importanti sono: l’Adige, il Brenta, il Drava, il Passirio, l’Isarco, il Noce, l’Avisio, il Sarca, il Chiese.

I laghi principali sono il Lago di Garda, il Lago di Coldonazzo e il Lago di Resia.

Clima

Il clima del Trentino-Alto Adige varia a seconda dell’altitudine. Nelle vallate il clima è più mite. In generale, sono molto rigidi sia nel fondovalle che in montagna. Le estati, invece, sono fresche in montagna e calde nel fondovalle.

Trentino-Alto Adige: storia e popolazione

Diverse popolazioni hanno abitato la zona nel corso dei secoli, dalle popolazioni germaniche a quelle latine.

Trentino-Alto Adige

Trentino-Alto Adige

Dopo la caduta dell’Impero Romano la zona visse un periodo di instabilità, durante il quale passo dal Regno di Odoacre a quello degli Ostrogoti, poi a quello dei Longobardi e, infine, all’Impero Carolingio.

Nel 1810 la maggior parte del territorio venne annesso al Regno d’Italia, ma nel 1814 passò nelle mani dell’Impero Austro-Ungarico. Dopo la prima guerra mondiale il territorio ritornò a far parte del Regno d’Italia.

Nel 1948 il Trentino-Alto Adige divenne una regione a statuto speciale.

La maggior parte della popolazione risiede nel fondovalle. Nell’Alto-Adige il tedesco è la seconda lingua ufficiale, parlata da quasi tutta la popolazione. Gli abitanti del Trentino-Alto Adige si chiamano trentini.

Trentino-Alto Adige: economia

L’agricoltura è sviluppata nel fondovalle, in particolare la frutticoltura e la viticoltura. L’allevamento è principalmente quello bovino.

L’industria non è molto sviluppata e quelle presenti sul territorio sono principalmente legate all’industria alimentare, alla lavorazione artigianale del legno e all’industria idroelettrica.

Il turismo è molto sviluppato, in particolare quello invernale, grazie agli impianti sciistici. Ma la regione è molto apprezzata anche in estate, grazie alle strutture ricettive ben organizzate sul territorio.

Bandiera e Stemma

La bandiera del Trentino-Alto Adige (che è anche lo stemma) è composta da uno stemma diviso in quattro parti, contenenti due aquile di San Venceslao, a rappresentare il Trentino, e due aquile rosse, a rappresentare l’Alto Adige. Lo stemma è posizionato su uno sfondo bianco e azzurro.

Article Tags:
·
Article Categories:
Geografia

Comments are closed.