Gen 29, 2024
34 Views
Commenti disabilitati su Piemonte
0 0

Piemonte

Written by

L’Italia è divisa in 20 regioni, ognuna delle quali con capoluogo, province e caratteristiche peculiari. Oggi vediamo il Piemonte, la seconda regione più estesa d’Italia dopo la Sicilia.

Piemonte: introduzione

Il Piemonte è una regione italiana a statuto ordinario con circa 4 milioni e 300 mila abitanti. È la seconda regione più grande d’Italia dopo la Sicilia.

Il nome deriva dal latino Ad pedem montium, ovvero “ai piedi dei monti”. La regione, infatti, è circondata su tre lati dalle Alpi.

Confini

Il Piemonte è una regione del nord Italia. La regione confina a nord con la Svizzera e con la Valle D’Aosta, a ovest con la Francia, a est con la Lombardia e a sud con la Liguria e con l’Emilia Romagna.

Piemonte

Piemonte – cartina

La regione non ha sbocchi sul mare.

Capoluogo e province

Il capoluogo di regione è Torino. Ci sono 8 province, queste sono, oltre a Torino: Alessandria, Asti, Biella, Cuneo, Novara, Verbano-Cusio-Ossola e Vercelli.

Inoltre, ci sono 1181 comuni.

Piemonte: territorio (25.387,07 km2)

Il territorio è per la maggior parte montuoso (43,3%). Il restante territorio è per il 30,3% collinare e per il 26,4% pianeggiante.

Piemonte

Monviso

La regione ha alcune delle vette più alte dell’arco alpino: il Monte Rosa (4634 m), il Gran Paradiso (4061 m) e il Monviso (3841 m). Molti dei monti hanno pendii scoscesi, che scendono direttamente in pianura. Dal Monviso nasce il Po, il fiume più lungo d’Italia.

Diversi trafori e valichi collegano la regione con la Francia: Colle di Tenda, Colle della Maddalena, Colle del Monginevro, Traforo del Frejus.

La regione è ricca di fiume. Oltre al Po ci sono: il Ticino, il Tanaro, lo Scrivia, il Sesia e la Dora Baltea. Ci sono anche diversi laghi, come il Lago Maggiore, il Lago D’Orta e il Lago di Viverone.

Clima

Il clima è alpino e d’inverno nevica in quasi tutta la regione, anche in pianura. Tuttavia, in montagna il clima è molto più rigido. In pianura le estati sono calde e afose. La nebbia è un fenomeno molto frequente.

Piemonte: storia e popolazione

Inizialmente la regione era abitata dalla popolazione dei liguri e da alcune tribù celtiche. Successivamente venne occupata dai romani, che costruirono strade e valichi per attraversare le Alpi.

Piemonte

Piemonte

Con la Caduta dell’Impero Romano il territorio passò in mano ai Longobardi e ai Franchi. Successivamente il Ducato dei Savoia acquistò sempre più potere, conquistando l’intera regione.

Nel 1861 il Piemonte venne annesso al Regno d’Italia.

La maggior parte della popolazione vive nelle zone pianeggianti. Molte zone presentano minoranze linguistiche dovute alla vicinanza con la Francia. Gli abitanti del Piemonte si chiamano Piemontesi.

Piemonte: economia

L’agricoltura è una delle attività più sviluppate. Si coltiva riso, viti, nocciole, grano e mais.

L’industria è il settore più sviluppato, in particolar modo grazie alla FIAT, con sede a Torino. Sono inoltre sviluppate le industrie tessili, meccaniche, elettroniche e dolciaria (Ferrero).

Il turismo è sviluppato, in particolar modo quello invernale, grazie agli impianti sciistici delle Alpi. Ma anche quello legato alle bellezze naturalistiche e ai luoghi d’arte e cultura, come i castelli.

Bandiera e Stemma

La bandiera del Piemonte è rossa, con una croce bianca, un bordo blu e un lambello a tre gocce blu.

Piemonte

Piemonte – Bandiera

Lo stemma è un quadrato con una croce d’argento e i bordi argento su uno sfondo blu. È presente lo stesso lambello blu a tre gocce della bandiera. Lo stemma risale al 1424.

Article Tags:
·
Article Categories:
Geografia

Comments are closed.